Teatro, danza, musica, artigianato e pittura, lingua inglese, lingua italiana per stranieri, alfabetizzazione, orto sinergico, informatica e redazione del curriculum... Sono questi i tanti temi attorno a cui ruotano i Laboratori migranti, la proposta ideata dall’Antoniano onlus di Bologna in collaborazione con il gruppo Arte Migrante Bologna. Anche a Modena è presente un laboratorio di italiano per stranieri.



  

Si tratta di laboratori gratuiti e aperti a tutti, nati per coinvolgere senza dimora, migranti, studenti, lavoratori e disoccupati. È proprio questa la forza della proposta: le persone con una dimensione di vita più regolare potranno conoscere e trascorrere del tempo con chi proviene da culture e condizioni sociali radicalmente diverse.

Insegnanti d’eccezione dei laboratori sono i componenti di Arte Migrante, tra cui anche alcuni senza dimora. L'obiettivo dei laboratori è di valorizzare le capacità di ciascuno: se si acquisisce più autostima e ci si mette in gioco, in futuro si riuscirà ad affrontare più facilmente un percorso di autonomia.

Per informazioni:
tel. 0513940226
e-mail laboratori@antoniano.it


  
LINGUA ARABA

Insegnamento della grammatica, della storia e della letteratura araba,
insegnamento delle tecniche di dizione e scrittura, ascolto e
apprendimento di alcune canzoni e poesie tipiche del mondo arabo
INFORMATICA

Lezioni ed esercitazioni pratiche di informatica. Gli argomenti principali sono:
componenti hardware e software, utilizzo del sistema operativo Windows,
navigazione internet, motori di ricerca e pacchetto Office
HIP HOP

Conoscenza elementare introduttiva della danza Hip Hop,
tramite esercizi propedeutici e passi base. Ampio spazio al freestyle,
all’improvvisazione e alla ricerca del proprio modo di ballare


  
La locandina sui laboratori di Arte Migrante a Bologna, in collaborazione con Antoniano Onlus, nell'edizione del 2016